Home > Celebrities News > Un tuffo nel mondo di Alice: Tim Walker presenta il Calendario Pirelli 2018

Un tuffo nel mondo di Alice: Tim Walker presenta il Calendario Pirelli 2018

di Giovanna Fusco
Chi di noi non ha mai fantasticato guardando “Alice nel Paese delle Meraviglie“? Chi non ha cercato di immedesimarsi nella sua storia ed esplorarne, sia pure per un secondo, il magico mondo? È quello che ha fatto, nella rivisitazione di uno dei classici più famosi della letteratura anglosassone, il fotografo britannico Tim Walker.



Tanto estro, talento e la giusta dose di passione ed ecco il Calendario Pirelli 2018. Si tratta della 45esima edizione del Calendario, i cui scatti sono stati realizzati a Londra lo scorso maggio. La fantasia, si sa, permette di inoltrarsi in mondi sconosciuti e di percorrerli anche visivamente e infatti Tim Walker, nell’ispirarsi alla storia di Lewis Carroll, si è lasciato rapire anche e soprattutto dalle illustrazioni che lo stesso Carroll aveva affidato a John Tennel già in occasione della prima edizione del 1865 e che nel Calendario Pirelli divengono ventotto scatti.Naomi Campbell and Sean Diddy CombsDiciotto personaggi tra musicisti, modelle, attori, attivisti politici hanno rappresentato il black cast, come già era avvenuto nel Calendario del 1987: la modella sudanese-australiana Adut Akech, l’attivista femminista ghanese-britannica Adwoa Aboah, il senegalese-tedesco Alpha Dia, l’attore Djimon Hounsou, la modella Duckie Thot, l’attivista per i diritti delle donne Jaha Dukureh, il modello britannico King Owusu.

E ancora il rapper Lil Yachty, l’attrice messicana Lupita Nyong’o, la top model Naomi Campbell, RuPaul, l’attrice americana Sasha Lane, il multiforme cantante, compositore, attore, imprenditore Sean “Diddy” Combs. Infine le modelle Slick Woods e Thando Hopa, la conduttrice Whoopi Goldberg, il modello Wilson Oryema e la stilista, designer e cantante britannica, Zoe Bedeaux.Jaha Dukureh;Duckie Thot;Thando HopaPer la realizzazione del Calendario, Walker ha collaborato con grandi artisti quali Shona Heath, celebre direttrice creativa e scenografa in Gran Bretagna, a cui si devono le straordinarie messe in scena e installazioni che hanno permesso la narrazione creativa di questa edizione di Alice nel Paese delle Meraviglie, e l’icona della moda Edward Enniful, stilista che ne ha creato gli elaborati e coloratissimi costumi. Basta avere un pizzico di fantasia e il desiderio di sognare ad occhi aperti può diventare realtà: Tim Walker, in maniera assolutamente originale, costruisce un Calendario che dà a tutti la possibilità, anche se per poco, di evadere dalla realtà e lasciarsi incantare dalla magia della fiaba.

Lascia un commento