Home > Fashion Blog > Il grande successo del Roma Web Fest

Il grande successo del Roma Web Fest

di Giulia Goracci
Il 24, 25 e 26 Novembre si è svolta a Roma la quinta edizione del Roma Web Fest, il primo festival internazionale dedicato alle web serie, ai fashion film e ai prodotti webnativi indipendenti. Grazie al suo direttore creativo Janet De Nardis il Roma Web Fest si presenta ormai da un po’ di anni come un evento innovativo che crea un raccordo tra il mercato cinematografico tradizionale e il web, promuovendo sempre di più giovani talenti emergenti.

                                      
L’evento ha avuto luogo nell’Università la Sapienza durante la giornata del 24 Novembre mentre il 25 e il 26 Novembre è proseguito all’interno del bellissimo museo MAXXI. L’evento comprendeva oltre che la proiezione di web serie e fashion film anche workshop interessanti e  coinvolgenti: tra i tanti, il panel sui “Nuovi mestieri del web” dove sono intervenuti volti noti del mondo del web come gli Actual e Luca Vecchi o l’altrettanto interessante panel che trattava l’argomento delicato e purtroppo attualissimo del Cyberbullismo che ha visto come relatori l’attore Edoardo Mecca, il Presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza Maura Manca, la Direttrice del Centro Nazionale Anti-Cyberbullismo (CNAC) e Membro dell’Istituto italiano per la Privacy Camilla Bistolfi e il Direttore di Skuola.net Daniele Grassucci.


Nella giornata del 25 Novembre invece, si è tenuta, nella sala Auditorium del MAXXI,  la premiazione dei fashion film. Tra i numerosi fashion film in concorso il Premio come Miglior Fashion film è andato al meritatissimo “Waiting Room” di Giacomo Boeri e Matteo Grimaldi, ideato e prodotto dalla casa di produzione e studio creativo di Milano The Blink Fish. Il video è stato realizzato in occasione della Milan Fashion Week di Settembre 2016 per la Camera Nazionale della Moda. Un altro fashion film che non ha ricevuto premi ma che sicuramente è degno di essere ricordato e diffuso è “Playmate” di Jam Patel, che racconta l’incontro di due donne “manichino” e della loro avventura in un’ ambientazione e con una fotografia che ricordano l’inconfondibile stile del fotografo David LaChapelle.Roma Web Fest guestsTra la giuria personaggi come Anna Fendi, Claudio Gregori, Marina Di Guardo, la stilista Stella Jean, Benedetta Mazza, Massimiliano Bruno, Sergio Valente, Nicoletta Fattibene, Luigi Parisi, Lavinia Farnese, Laura Bozzi e Sabrina Persechino. La sera del 26 Novembre è stata invece dedicata alla premiazione delle web serie e dei prodotti webnativi, la premiazione è stata introdotta dalla direttrice Janet De Nardis che ha poi lasciato il palco al divertente ed esilarante comico Saverio Raimondo il quale ha intrattenuto il pubblico durante tutta la lunga premiazione. Moltissimi infatti sono stati i premi assegnati:  la web serie “Il mistero sottile” è stata quella ad averne ottenuti di più tra cui il premio come Miglior web serie italiana e il premio come Miglior attore assegnato al protagonista Giorgio Pasotti. Tra le tante web serie in concorso, “Hooked” con la regia del fantastico Luca Vecchi ha ottenuto i premi come Miglior montaggio e Miglior puntata zero.  Un grande successo quindi anche questa edizione del Roma Web Fest, un progetto che merita di essere supportato e in nel quale oggi più che mai è importante credere.

Lascia un commento