Home > Runway > Andreas Kronthaler for Vivienne Westwood, il lato trasgressivo della moda

Andreas Kronthaler for Vivienne Westwood, il lato trasgressivo della moda

by Giorgia Crescia
Paris Fashion Week, Andreas Kronthaler for Vivienne Westwood ma prima di tutto, per capire davvero le creazioni firmate Vivienne Westwood, bisognerebbe fare un salto indietro, tornare alle origini.



Nasce a Tintwistle e in seguito si trasferisce a Londra per studiare moda e oreficeria; creò una collezione di gioielli che vendette sulle bancarelle di Portobello Road. Ma il tutto ha inizio col matrimonio con Derek Westwood, con il quale aprirà il suo primo negozio, Let it Rock, punto di riferimento per la sottocultura degli anni ’70, Westwood mostra sin da subito la sua personale visione della moda: eccentrica, stravagante e provocatoria. Il negoziò cambiò vari nomi in linea con i cambi di stile della stilista.

Da sempre controcorrente e da una forte voce provocatoria Vivienne Westwood ha scavalcato, negli anni, la linea che separava la moda dall’azione sociale, rendendo la moda stessa, in alcuni casi, una campagna sociale  contro politici o contro l’abuso della terra da parte dell’uomo. Il brand da sempre utilizza tessuti eccentrici ed originali, tagli asimmetrici e abbinamenti stravaganti, anche la nuova collezione che ha sfilato sulle passerelle della Paris Fashion Week ha mantenuto alto il valore del marchio.Andreas Kronthaler For Vivienne Westwood . Fall Winter 2018/19Tacchi con plateau smisuratamente alti; stivali di pelle con lacci, così da mantenere una linea punk; vestiti ricchi di grandi rouches e cinture con applicazioni pendenti oversize ma anche vestiti corti di lana ripresi in vita e arricchiti da qualche taglio o ancora giacche e gonne larghe unite da colori forti che esprimono sicurezza e fanno trapelare l’animo forte e ribelle di Vivenne Westwood, uomini con gonne, trucco e tacchi, donne e uomini super coperti o solo in pantaloncini e bretelle, stivaletti blu elettrico, salopette, il tutto accompagnato da un sapore trasgressivo che porta in passerella gli estremi e la sicurezza di voler essere chi si è.
Pantaloni a vita altissima e a motivi abbinati a orecchini pendenti lunghissimi ma anche gonne lunghe totalmente nere o vestiti monospalla, in lana da uomo indossati sopra a una t-shirt stampata e abbinati a scaldamuscoli in tinta con il vestito e scarpe con tacco; nodi e fantasie legano la nuova linea firmata Vivienne Westwood che ha calcato in maniera innovativa e spettacolare le passerelle della Paris Fashion Week.

Related Post

Lascia un commento