Home > Runway > Le spose di Alessandra Rinaudo per il 2019: Nicole spose e le capsule collections sfilano a Roma

Le spose di Alessandra Rinaudo per il 2019: Nicole spose e le capsule collections sfilano a Roma

di Cristina Rizza
Il lieve e monotono rumore delle macchine da cucire, le teste chine delle sarte intente a fare del loro meglio, il bianco degli abiti che illumina ovunque l’aria”. Questa L’atmosfera che si respira nelle sartorie di Alessandra Rinaudo, che ha presentato a Roma le sue collezioni per il 2019 con il Nicole fashion show, Romeo & Juliet edition.



Collezioni ispirate all’amore quindi, quelle della stilista delle spose, che oltre alle collezioni bridal ha portato in passerella le linee evening e red carpet 2019. Il brand Nicole è nato per vestire le giovani spose, che anche per il giorno più importante della loro vita vogliono seguire le tendenze del momento: la collezione del prossimo anno si divide tra abiti da sogno con gonne fluide in chiffon e tulle, abbinati a corpetti con motivi floreali, impreziositi da perline e cristalli swarovsky e abiti più moderni e seducenti, con modelli a sirena e decolleté semitrasparenti dal retro in tulle trasparente. La palette inizia con il classico bianco brillante, per sfociare poi nel tenue rosa cipria e nell’avorio, eterna alternativa ai classici bianchi.Brides by Alessandra Rinaudo for 2019 season: Nicole Spose and the capsule collection introduced in RomePer la collezione Nicole luxury i dettagli si fanno ancora più preziosi: un mix di luci e trasparenze, rende unica e dedicata a poche questa capsule bridal. La collezione cocktail and evening è dedicata alle special guests e alle damigelle della sposa: lunghi abiti in chiffon e in tulle, impreziositi da bretelle gioiello per le invitate romantiche, capi in jersey lurex per le più casual, insieme a jumpsuite e pantaloni in pizzo chantilly. La palette è ispirata ai colori del sole, giallo e oro, del cielo e del mare con l’azzurro e il verde acqua e ai fiori, con i toni pastello del rosa e del glicine.Paola TuraniPer le principesse contemporanee, Alessandra Rinaudo ha pensato di creare degli abiti che le rappresentino al meglio con la collezione Colet. Abiti cipriati, soffici gonne in tulle dove il rosa si mescola all’avorio per dare vita a inediti giochi di sfumature, floreali corpini gioiello sui quali l’oro e il cipria si fondono con la luce. Le trame dei pizzi e la preziosità dei ricami vengono esaltate dalla leggerezza dei tessuti per un’immagine poetica, eterea e brillante.

Alle aristocratiche di oggi, invece, la collezione Jolie crea abiti ricamati a mano, che si trasformano con mantelle, lunghe code e chocker gioiello. Infine una rivisitazione moderna di abiti da nobildonna di palazzo, per la collezione Romance: spazio a gonne ampissime, dettagli floreali e luccicanti, per la sposa che sogna un matrimonio d’altri tempi. In passerella anche l’influencer Paola Turani, che ha sfilato con un abito in pizzo effetto nude e una lunga mantella in tulle bianco.Laura Torrisi, Adriana VolpeOspiti del mondo del cinema e del fashion system si sono ritrovati in questa candida passerella per assistere a queste tre giornate di show, tra loro Giorgio Pasotti, Giulio Berrutti, Roberto Farnesi e Nicola Legrottaglie, Nina Zilli, Serena Autieri, Valeria Solarino, Laura Torrisi, Anna Safroncik, Milena Miconi, Michelle Carpente, la fiorettista Margherita Granbassi, Gloria Guida, Matilde Brandi, Adriana Volpe, Nathalie Caldonazzo, Manila Nazzaro, Eleonora Albrecht, Alessia Fabiani, tutte rigorosamente vestite Nicole.

Lascia un commento