Home > Collezioni > Due Soli presenta la nuova collezione Primavera Estate 2019 a Pitti Immagine Uomo

Due Soli presenta la nuova collezione Primavera Estate 2019 a Pitti Immagine Uomo

C.st.: Elisabetta Gentile | PR & Communication
Due Soli, brand milanese che realizza capispalla per lei e per lui, torna a Pitti Immagine Uomo. . Accelerazione su sporty style, omaggio ai grandi divi del cinema e tessuti insoliti su capi classici sono gli ingredienti per la prossima stagione del brand milanese.



L’appuntamento è nella sofisticata sezione Futuro Maschile dove il marchio è presente ormai da alcune stagioni. Anche quest’anno la nuova collezione Primavera Estate 2019 si contraddistingue per la sperimentazione e il tocco italiano. All’appuntamento fiorentino Due Soli conferma la propria direzione creativa e consolida –  grazie all’accordo con un partner produttivo pugliese prossimo all’importante distretto di Martina Franca – il proprio piano di crescita, con una distribuzione rinnovata grazie a una rete di agenti di alto profilo.Il bomber è come sempre immancabile, questa volta proposto in nylon trapuntato coloratissimo a rombi macro. È surf vibration! Con un chiaro riferimento all’ottimismo e all’energia dell’universo californiano. La giacca icona del marchio diventa passepartout per le serate estive o per un improvvisato giro in moto. Rispetto alle precedenti collezioni lo stile diventa più sporty, grazie anche a dettagli che conferiscono dinamismo e “young attitude” come le coste stripe dai colori vivaci e i patch inspirati al mondo surfistico.

Esuberanti e sfrontate le nuances che donano grinta alla collezione: verde deep sea, blu royal,  giallo ocra, bianco. Accanto al bomber in trapunta, due capi di tradizione. Il giubbino Steve, dedicato all’indimenticato “gentleman spericolato” Steve McQueen e la giacca ibrida in gabardina dalla forma rigorosa e pulita, il cui nome è dedicato al nostro “bel Marcello”. Entrambi i modelli sono proposti “tinti in capo” nei colori del giallo mimosa, verde pino, e blue marino. Ciliegina della collezione il gilet Rodolfo, elegante ma grintoso proposto in gabardina, tinto in capo. Un design unico, che attinge alla sapienza della sartorialità italiana arricchita da un’alchimia di elementi originali per fare di ogni giacca un capo da amare, indossare e conservare nel tempo. Nella collezione donna lo stile è invece metropolitano/romantico e il trench è protagonista assoluto. Direttamente dal palcoscenico della strada arrivano impermeabili che fanno a meno delle maniche e mixano tessuti diversi con insolite e inaspettate proposte creative.

Cotoni memory, vichy blue e gialli, san gallo e jersey spalmati danno vita a capi originali dalla sofisticata palette colore: beige e avorio, cielo e limone, salvia e bianco. Le linee sono moderne e innovative e i materiali ricercati, come nel caso dei dettagli in shantung , delle applicazioni di ricamo e degli inserti di tessuto millerighe bianco e celeste e i piping che ripuliscono l’interno di ciascun capo Due Soli. Sulla scia delle precedenti stagioni, le creazioni presentano apparenti errori compositivi che si trasformano in elementi decorativi e caratterizzanti, volutamente pensati per conferire un tocco aggiornato di squisita originalità. Anche nella collezione donna il bomber è d’obbligo. Proposto sia in nylon, che in san gallo. Nel primo caso la parola d’ordine è: ricamo. Svolazzano variopinte farfalle su tessuti tecnici di colore giallo, rosa carne, blu cielo e rosso vivo, in una new wave anni Ottanta dove il pop diventa chic.

Nei Bomber realizzati in sangallo, tutto è leggerezza e candore. Trasparenze, tagli e abbinamenti rendono però i capi decisamente grintosi. Due Soli è da sempre creatività e sperimentazione. Sin dal suo esordio, infatti, il brand ha dato vita a progetti e collaborazioni con altri marchi che condividono la stessa visione estetica e idea di business. Dopo l’artista del tatuaggio Mo Coppoletta e la rinomata casa di tessuti Holland & Sherry, per questa stagione, la colab è con Telami, azienda italiana di arredo e accessori fatti a mano che ha reinterpretato la sedia Tripolina e quella da regista rendendole i propri cavalli di battaglia.  Recentemente presentati nello spazio esclusivo di Rossana Orlandi a Milano, i prodotti del marchio animeranno lo stand Due Soli durante la kermesse fiorentina con una produzione ad hoc per l’evento che prevede 4 diverse sedute con un ricamo inedito sullo schienale e tessuti che richiamano il mood della nuova collezione spring- summer. Fedele al proprio spirito di ricerca, Due Soli sperimenta nuove possibilità creative in una contaminazione virtuosa tra moda e design.

Men
– Bomber Surf: “L’object de cult”. In assoluto il best seller delle precedenti stagioni viene rieditato con nuovi tessuti dove patches, ironia e colore sono i protaginisti.

– Steve: capo dedicato a Steve Mcqueen, icona di stile, che Due Soli omaggia con un giubbino tito in capo nei colori del giallo mimosa, verde pino e blue marino.
–  Marcello: la giacca ibrida in gabardina dalla forma rigorosa e pulita per il gentleman dei nostri giorni che ricerca un’eleganza decisa ma non ingessata. Dedicata a Marcello Mastroianni. Omaggio all’attore gentile.
– Rodolfo: gilet da gangster elegante nelle forme ma sdrammatizzato dai tessuti e dai colori rigorosamente tinti in capo.

Women
– Bomber Rock: Rigorosamente in nylon. La parola d’ordine è: ricamo. Svolazzano farfalle su tessuti tecnici di colore giallo, rosa carne, blu cielo e rosso vivo, nero e bianco sporco in una new wave anni Ottanta che lascia spazio all’eleganza. Il pop diventa chic.

– Bomber Boum: Romantico e moderno, realizzato in san gallo e caratterizzato dall’ormai consueta e riconoscibile cucitura a V che dona modernità al capo.
– Long & Midi Trench: Direttamente dal palcoscenico della strada arrivano impermeabili che fanno a meno delle maniche e mixano tessuti diversi con insolite e inattese proposte creative.

Related Post

Lascia un commento