Home > Runway > PFW: Un viaggio rinascimentale alla riscoperta della femminilità classica con Cédric Charlier

PFW: Un viaggio rinascimentale alla riscoperta della femminilità classica con Cédric Charlier




by Mordilyn Worlu
Parigi, Venerdì 28 Settembre. Nell’aria si percepisce una nuova energia, le strade, sempre più cosmopolite, sembrano proiettarsi verso le arti, l’aria è carica del forte romanticismo che caratterizza la città e con lo stesso spirito, dinamico libero e gioioso, Cédric Charlier apre il pomeriggio presentando la sua collezione Primavera Estate 2019 .

La parola chiave è “Il bello” e a meglio definirlo è la location in cui Cédric Charlier ci invita: il giardino della residenza privata del Ambasciatore Belga. Una cornice perfetta dove raccontare di un viaggio sotto il sole Mediterraneo, in cui il Rinascimento incontra il gusto dell’antica Grecia.Si apre così la stagione 2019 per la donna Cédric Charlier: ritornano silhouette più femminili anche nei tagli garçonne; drappi e linee che rispettano l’armonia del corpo donando maggiore fluidità nei movimenti. Ad accentuare il dinamismo e la libertà sono proprio i tessuti e i colori scelti: leggeri, estivi, freschi. Tinte tenue, come rosa pallido e  verde acqua. Sono presenti linee, che accompagnano il corpo in un gioco di asimmetrie studiate.

Il richiamo all’edonismo sta nell’armonia di ogni uscita , completata da foulard stampati, jacquard floreali impreziositi da perle e maxi borse in cotone. Il sandalo gioiello risuona ad ogni passo tenendo alta l’attenzione del pubblico.Si ritrova espressamente in ricami tra stampa, l’amore per l’architettura e la scultura, e ancora nella struttura degli abiti stessi.

In questa collezione Cédric Charlier sceglie la continua contrapposizone: alterna il guardaroba femminile a quello maschile; libera i movimenti negli abiti e li costringe di più nelle giacche da uomo; ammorbidisce la figura nelle camice con maniche neo-rinascimentali e le indurisce nel trench in cotone con dettagli in pelle; stringe, regalando forme femminili e aumenta volume con pantaloni oversize, e aggiunta di tulle.

Questo gioco è reso possibile grazie alla presenza di lacci. Cordini pendenti che da un lato, regalano ulteriore movimento alla collezione, dall’altro si dimostrano essenziali per l’architettura del vestito che può essere composto e scomposto.

Sembrerebbe proprio che in questa Paris Fashion Week, Cédric Charlier si sia fatto strada catturando l’attenzione. Sicuramente ha catturato la nostra celebrando l’Italia al culmine della sua arte e le donne nella loro femminilità e nel loro intramontabile charm classico.

Related Post

Lascia un commento