Home > Arte > Eroine Indipendenti: La Rapida Ascesa Di MARIOS

Eroine Indipendenti: La Rapida Ascesa Di MARIOS




di Maria Teresa Verderami . foto di Giuseppe Spena
In un gioco continuo di torsioni, tagli, sezioni, asimmetrie, alterazioni di proporzioni, mix & match, MARIOS Primavera Estate 2019 definisce e celebra i capi che hanno reso famoso il brand nel panorama dello streetwear tutto al femminile.Non esistono più regole, tutto diventa possibile: ogni combinazione, forma e colore, accompagnati dagli inseparabili accessori come i collant, le borse plissé, gli ankle boots e le maxi cinture.

Come ogni anno MARIOS seleziona un artista da coinvolgere nella creazione della nuova collezione; per la Primavera Estate 2019 la scelta è ricaduta su Marco Basta.

L’artista Milanese, che è laureato all’Accademia di Brera, ha ideato un sensuale ed erotico giardino dell’eden, dipinto come su di una delicata e pregiata porcellana cinese.
Il tutto incatenato al testo Green Body A Flowering Of Attraction Madness In The Pursuit Of Possession.Per la Primavera Estate 2018 il brand ha iniziato una collaborazione con Robot Eyewear culminata per la Primavera Estate 2019 con MARIOBOTS, un modello di occhiale oversize.

Le lenti specchiate e colorate sono incastonate in una montatura bicolore firmata Warriors of The World.

MARIOS punta all’espansione internazionale, sostenuto dall’imprenditore Roberto Mistrazzoso che da questa collezione si occuperà della produzione e distribuzione, per raggiungere l’Asia e gli Stati Uniti. www.marios.eu

 

Related Post

Lascia un commento