Home > Runway > Non solo semplici capi, in Andreas Kronthaer for Vivienne Westwood . Collezione Primavera Estate 2020

Non solo semplici capi, in Andreas Kronthaer for Vivienne Westwood . Collezione Primavera Estate 2020

di Giorgia Crescia
Andreas Kronthaler for Vivienne Westwood
presenta la nuova collezione Primavera Estate 2020, ispirata ai legami tra uomo e uomo, natura e uomo, i legami tra tutto e tutti.



Rock me Amadeus è il nome della nuova linea; la prima ispirazione, così dice lo stilista, è l’immagine di una pin up anni ’50, fotografata dal basso, la cui figura sembra posizionarsi in cielo, circondata da batuffoli di cotone che le vengono lanciati addosso.

Vestiti che scivolano lungo il corpo, camicie che scendono sui fianchi fino a toccare terra; ovviamente indossabili in diversi modi, questa è l’idea di Andreas Konthaler.

In collaborazione con Wastmark lo stilista raccoglie rimanenze di magazzino delle migliori aziende italiane; reduce, reuse e rethink, questo è il motore d’azione per la linea Rock me Amadeus.Andreas Kronthaer for Vivienne Westwood . Spring Summer 2020 collectionLe idee di riciclo, riuso, del rispetto per l’ambiente, l’anti consumismo sono sempre state al centro delle collezioni di Vivienne Westwood, nota non solo come stilista ma anche come attivista promotrice di un mondo più pulito; anche Andreas Kronthaler nel suo lavoro per il brand ha mostrato il suo appoggio per questa forte campagna green e una grande sensibilità e innovazione.

Un’altra importante ispirazione della collezione arriva dall’immagine di venditori ambulanti che camminano con la loro merce in mostra poggiata sul corpo, da qui sicuramente lo stilista ha mutuato l’idea di grandi drappeggi di stoffa appesi addosso ai modelli che sfilano.

All’occhio risaltano delle forme che esplodono in infinite possibilità; spalle, fianchi imbottiti, grandi cappelli, ombrelli e molto altro, il tutto protetto e assicurato da corpetti rigidi che fungono da sostegno, un po’ come quelli che si potevano ammirare nell’Austria del millesettecento ma circondati da drappeggi che richiamano quelli presenti nella Venere di Botticelli.

Per la seconda stagione la collaborazione ha visto come protagonista Ethical Fashion Initiative con l’utilizzo di tessuti realizzati a mano in Mali e tinti a Bogolan, Made of Land.

Si assiste alla rivisitazione delle scarpe Animal Toe con un tacco rinnovato, un tacco stile Mozart. Acconciature del diciottesimo secolo, indossate da giovani apprendisti. La collezione si trasforma in una favola storica e geografica della razza umana.

Un altro aspetto che ci mostra il rispetto e l’amore dello stilista e del brand per il mondo e per tutta la vita che lo popola è che tutta la linea rispetta la fauna e la flora e soprattutto è dedicata alla lotta per la protezione della tigre di Sumatra.Andreas Kronthaer for Vivienne Westwood . Spring Summer 2020 collectionLa tigre di Sumatra è la sottospecie più piccola ancora esistente che vive sull’isola omonima, in aree protette e conta 400-500 esemplari. L’estinzione di questa e di tutte le specie di tigri è dovuta dalla diminuzione dell’habitat, causato dalla crescita dei centri urbani e soprattutto dalla caccia; nella cultura orientale i prodotti derivati dalla tigre hanno un alto valore;  tali prodotti vengono poi smerciati nei mercati illegali di pelli ed ossa.


Sicuramente nella nuova collezione di Andreas Konthaler for Vivienne Westwood troviamo spalline e copricapi oversize, così come i volumi dei drappeggi enormi, trasparenze, corpetti e scarpe rinascimentali, colori sfavillanti e vite altissime ma il messaggio che traspare da questa linea va ben oltre la semplice confezione di abiti, il senso è quello di una sensibilizzazione che copra tutti i campi, senza cliché, una sensibilizzazione in grado di spronare l’uomo al riuso piuttosto che al consumo, senza dover rinunciare al gusto o all’eccentricità con addirittura richiami alla storia, il brand in sintesi cerca di offrirci  una visione più ampia, dove l’uomo sia in stretto contatto con la natura e con le sue esigenze.

Lascia un commento