Home > Collezioni > Non solo la nostra terra: Vivienne Westwood Primavera Estate 2020
Not just our land: Vivienne Westwood Spring Summer 2020 collection

Non solo la nostra terra: Vivienne Westwood Primavera Estate 2020

di Giorgia Crescia
La collezione Primavera Estate 2020 firmata Vivienne Westwood dal titolo “No Man’s Land”, come sempre ci aiuta a riflettere.



Ancora una volta il brand propone una forte riflessione sul destino dell’uomo e della terra attraverso una passerella. L’immagine che arriva è quella di uno scenario futuristico, post apocalittico, unito a colori sgargianti, fantasie di ogni tipo che si mescolano con tessuti che si poggiano sul corpo creando drappeggi.Not just our land: Vivienne Westwood Spring Summer 2020 collectionLa linea vuole evidenziare che ciò che potrebbe provocare una futura catastrofi se non siamo attenti ora è un sistema finanziario corrotto, racchiuso nella parola ROTS, appunto rotten financial system.

Per evidenziare tale futuro disastro viene scelto un set che ci mostra una terra desolata, una premonizione di un futuro che non è poi così lontano; la soluzione proposta è prima di tutto quella di agire nell’immediato, puntando soprattutto sulla terra e sull’intelligenza dell’essere umano che non è solo in grado di distruggere ma anche di vivere in armonia.Not just our land: Vivienne Westwood Spring Summer 2020 collectionUna collezione ricca, che va dai colori sgargianti, rosso, giallo, blu, a quelli più neutri, passando per fantasie di ogni tipo unite anche in uno stesso capo. Si vedono sfilare rouge, marsupi oversize, quadri, vite alte, tagli geometrici e tagli asimmetrici e motivi che richiamano la natura.

“No man’s land” è una collezione che permette di riflettere su ciò che sta capitando al mondo, sotto il nostro sguardo ormai assuefatto. Ancora una volta Vivienne Westwood cerca di riattivare una coscienza sociale attraverso immagini forti e dirette.

Lascia un commento