fbpx
Home>News>Runway>Maryling si lascia conquistare dai bazaar di Instanbul – collezione Autunno Inverno 2020/21
Maryling Fall Winter 2020/21 (photo by Giuseppe Spena)

Maryling si lascia conquistare dai bazaar di Instanbul – collezione Autunno Inverno 2020/21

di Gaia Schiavetti . foto di Giuseppe Spena
Chi ha avuto il piacere di visitare questa città potrà confermare, Istanbul è magica.



Ogni angolo è pervaso dalla forza del folklore che Maryling vuole raccontare nella collezione Autunno Inverno 2020/21 partendo dal genio creativo di Jean-Michel Coulon che nel XX secolo ha raccontato le sue visioni attraverso uno studio magnifico della luce e della trama resa a blocchi di colore monocromatici simili a paesaggi.

Così nella sua arte il colore ha un ruolo unico e fondamentale, come nei bazaar turchi che devono la loro atmosfera energica ai colori delle spezie, dei costumi, degli oggetti tradizionali.Maryling Fall Winter 2020/21 (photo by Giuseppe Spena)Maryling racconta tutto ciò a modo suo in “Grand Bazaar Hideaway”, la collezione Autunno Inverno 2020/21 presentata durante la scorsa fashion week di Milano.
I classici invernali come le giacche in gessato blu o grigio si ammorbidiscono nel taglio abbandonando le strutture che sono affidate ai bomber in stile aviatore rifiniti da dettagli e dalla pelliccetta interna che oltre a renderli un capo caldissimo ne enfatizza il volume e la struttura.

Il movimento è affidato alle stampe Paisley e alle grafiche di ispirazione araba mentre la seta in stampa patchwork è propria di lunghi abiti in seta sinuosi e lussureggianti, testimoni di una cultura tanto semplice quanto magnifica.

La collezione “Grand Bazaar Hideaway” Autunno Inverno 2020/21 di Maryling gioca anche sugli accostamenti di tessuti: le gonne leggere in lana sono abbinate a cappotti in lana cotta creando un contrasto di movimenti e di geometrie.Maryling Fall Winter 2020/21 (photo by Giuseppe Spena)Talvolta subentrano cappotti lunghi che accostano il taglio moderno e oversize ai classici pattern invernali eleganti e raffinati. Interessante la maglieria che oltre ad avvalersi di tinte varie ed eclettiche, talvolta anche energiche, gioca con tagli e sovrapposizioni.
Tra tutti i modelli menzioniamo il maglione destrutturato e sovrapposto alla felpa in gessato con cannolè che lo richiama.

Lascia un commento