Home > Runway > New York Fashion Week 2018: la donna aviatrice di Francesca Liberatore conquista l’America

New York Fashion Week 2018: la donna aviatrice di Francesca Liberatore conquista l’America

di Giovanna Fusco
Francesca Liberatore, stilista giovane ma già nota e apprezzata nel panorama della moda italiana e americana, ha presentato la sua nuova collezione per la Primavera Estate 2018 in occasione della New York Fashion Week.




I suoi abiti ripercorrono le tappe della storia della silhouette femminile in un viaggio internazionale viaggiando nel tempo e nello spazio: dall’America rurale, alla Francia di Maria Antonietta fino al Medio Oriente. Francesca Liberatore pone grande attenzione all’esaltazione della donna, in tutta la sua bellezza e il suo fascino, protagonista assoluta della sua collezione. Merletti francesi, scarpe basse, gonne al ginocchio, jaquard di seta e puro cotone: ogni capo è pensato per essere unico e per essere visto da più punti di vista, dove il minimal, la decorazione, la celebrazione si incontrano in un’intrigante contaminazione. La palette di colori è varia, dall’azzurro più leggero, al giallo più morbido, al verde e al viola, arrivando al rosso acceso.

La Liberatore, che ha dimostrato da subito le sue doti creative, facendosi apprezzare ben presto nel mondo della moda, ha dato vita ad una collezione iper raffinata, elegante, glamour, che si basa su proporzioni e giochi di colore. Una donna aviatrice, insomma, quella pensata dalla stilista italiana, che sa indagare e apprezzare la bellezza senza risultare scontata, che ama esplorare ed esplorarsi, che ama viaggiare e scoprire, guardando il futuro e stupendosi, sempre.

Related Post

Lascia un commento