Home > Runway > Regine di fiori alla corte di Luisa Beccaria per la Primavera Estate 2018

Regine di fiori alla corte di Luisa Beccaria per la Primavera Estate 2018

di Cristina Rizza  –  foto di Giorgio Cavestro
La corte di Villa Reale si ricopre di petali in occasione della sfilata Luisa Beccaria per la Primavera Estate 2018, un richiamo all’infiorata netina forse e quindi all’amore e alla famiglia ma anche un perfetto palcoscenico che sembra esso stesso parte della collezione.





“Come un fiore” delicata, mutevole, dai toni delicati, sarà la donna che vestirà Beccaria per la prossima estate e floreali sono i dettagli che ricoprono gli abiti, dalle maniche ai corpetti sino alle gonne. I materiali scelti sono altamente sartoriali ma allo stesso tempo leggeri e dalle linee morbide: sangallo in cotone, organza fil coupé, tulle operato, pizzo macramè e intagli in seta.

La palette scelta richiama subito i colori di un campo fiorito in primavera, dal rosa cipria che arriva ad un rosso tenue, l’azzurro, il bianco, il giallo sorbetto, un leggerissimo tono di verde e infine il blu del cielo delle notti d’estate.
Luisa Beccaria Spring Summer women's 2018 Collection (Photo by Giorgio Cavestro)
Gonne lunghe e ampie, trasparenze mai volgari, al contrario, donano quel tocco bon ton come solo le Beccaria sanno fare, leggeri volant, abiti stretti che evidenziano elegantemente la silhouette, per la sera abiti in tulle leggero dai toni chiari, poiché devono essere la tela dei petali intagliati in seta, oppure con il contrasto cromatico del blu navy. Oltre ai dettagli floreali tornano i pois e le righe verticali, su abiti e gonne.

Gli accessori sono un tutt’uno con gli abiti: cinturini ton sur ton che segnano il punto vita, bijoux minimal e libellule dorate tra i capelli. Le scarpe fanno parte dell’esclusiva capsule collection realizzata in collaborazione con Racine Carrèe: flats allacciate alla caviglia, mule tacco cinque, sandali stiletto e ciabattine con mini frange, ognuna di esse richiama i colori, i materiali e i temi della collezione.

Backstage della sfilata è il LùBar, bistrot della famiglia Beccaria situato proprio nella corte di Villa Reale, anch’esso un simbolo dell’unione familiare, che ha dato vita a questa collezione creata a quattro mani insieme alla figlia Lucilla, unendo tradizione e innovazione, classicismo nei tessuti e modernità nei dettagli.

Related Post

Lascia un commento