Home > Life Style > Take my Things, l’app che consegna regali (e tutto ciò che volete) al posto vostro

Take my Things, l’app che consegna regali (e tutto ciò che volete) al posto vostro

di Cristina Rizza
Quante volte ci è capitato di uscire da casa e avere la sensazione di aver dimentico qualcosa? E quante di queste volte questa non si è rivelata essere una solo un’impressione? Fino ad oggi l’unica soluzione sarebbe stata tornare indietro o chiedere a qualcuno di particolarmente altruista di portarci l’oggetto dimenticato; questo se non ci fosse Take My Things.



Un’ app che permette di avere sempre qualcuno pronto ad andare a recuperare ciò che abbiamo dimenticato, qualcosa che vorremmo ci fosse recapitata da un’altra città o viceversa, qualcosa che dovremmo consegnare in tempi veloci.  Quest’app si rivela ancora più utile nei periodi di festa: già dai primi di dicembre inizia la “corsa ai regali”, le città sono sempre affollate, i week end sono dedicati allo shopping per i regali e i giorni della settimana sono impegnati in ufficio. È qui che entra in gioco Take My Things: basta qualche click per ottenere, a volte in meno di un minuto, il match con chi può trasportare il vostro oggetto. Il prezzo lo decidete voi al momento di inserire la richiesta e il gioco è fatto. Come se fosse un piccolo aiutante di Babbo Natale la persona con la quale vi siete collegati tramite l’app consegnerà il regalo o lo andrà a prendere al posto vostro, magari nell’agenzia di recapiti per un oggetto che avete acquistato on-line ma che non riuscite a riceve in casa perché sempre assenti, oppure un oggetto particolare che avete visto a Milano, ma voi vivete fuori città e vi farebbe comodo che qualcuno ve la portasse: Take My Things troverà chi vive a Milano ed è disposto a venire a consegnarvi l’oggetto.TakeMyThings Natale_La soluzione perfetta che con qualche euro in più vi farà risparmiare tantissimo tempo, stress, benzina e trasferte. Ma la convenienza non è solo per chi ha bisogno di ricevere l’oggetto: il servizio è ovviamente a pagamento, qualsiasi persone può diventare un “corriere espresso” guadagnando semplicemente con una trasferta già programmata oppure andando alla sede del corriere vicino casa. Un modo veloce e semplice per guadagnare qualcosa in più, che si sa, nel periodo natalizio non guasta mai. Take My Things è una start up, pensata prima e realizzata poi da due amici, Guido Balbis e Francesco Demichelis, dopo che Francesco aveva dimenticato a Saluzzo le chiavi della casa al mare e, non trovando una soluzione, era tornato indietro 150 km per riprenderle! E’ nata nel febbraio 2015 ed è stata lanciata ufficialmente a gennaio 2016; in pochi mesi ha già fatto viaggiare oltre 1.000 pacchi. E’ nata a Saluzzo e i primi test sono avvenuti nel cuneese. La vera partenza a Torino e Milano e oggi, ogni giorno, la piattaforma cresce a due cifre, perché in tutta Italia, tutti i giorni, si iscrivono nuovi utenti.TakeMyThings Natale_

Related Post

Lascia un commento