Home > Runway > Un viaggio nel sistema solare firmato Isabel Benenato

Un viaggio nel sistema solare firmato Isabel Benenato

di Giulia Goracci . foto di Giorgio Cavestro
Un viaggio attraverso il sistema solare circondato dall’oscurità del cielo è quello che la designer Isabel Benenato ha voluto esprimere con la sua collezione Uomo Autunno Inverno 2018/19.  Il nero, protagonista della collezione è interrotto da ricami bianchi e neri e tocchi di blu e rosso.



L’aerografo a mano è stato utilizzato per realizzare dettagli blu sui capi in lana e lino neri mentre i capi sono semplici e lineari e si articolano in un gioco di sovrapposizioni, creando volumi  e alternando lunghezze diverse.  La collezione si compone di abiti da lavoro fino ad arrivare all’abito sartoriale fatto a mano con tagli d’avanguardia e del ritorno di grandi classici come la giacca doppiopetto maschile con revers a punta. Oltre al nero, il colore senza dubbio protagonista della collezione, quest’ultima ruota attorno ad altri tre colori principali: il bianco, il grigio e il nocciola, il primo che ricorda la candida luce della luna e l’ultimo il colore di Plutone.Isabele Bebenato Fall Winter 2018/19 (photo by Giorgio Cavestro)L’imponenza di capispalla importanti in lana e canapa è alternata dalla leggerezza  di camicie in bianco, nero e blu. Questa leggerezza è enfatizzata dalla morbidezza dei pantaloni dalla vestibilità decisamente over e dal gioco di trasparenze.  La maglieria, elemento importante della collezione si compone di filati di alta qualità in nero, grigio e bianco. Questi colori scuri fanno da sfondo ad un intenso rosso, che ricorda Marte e blu che spezzano l’oscurità dei capi con avvolgenti sciarpe e mantelli.

I tagli dei capi e i volumi oversize sovrapposti rendono questi capi delle vere proprie opere d’arte arricchite infine dagli accessori principali della collezione: le scarpe. Rigorosamente di artigianato Made in Italy, gli stivaletti, gli anfibi e le scarpe stile derby sono in pelle conciata vegetale che conferisce un aspetto naturale.

Related Post

Lascia un commento