Home > Runway > L’american dream dell’Italia contemporanea: la collezione Philosophy by Lorenzo Serafini Autunno Inverno 2018/19

L’american dream dell’Italia contemporanea: la collezione Philosophy by Lorenzo Serafini Autunno Inverno 2018/19

di Cristina Rizza
Un mix tra un film di Tarantino, la 5th avenue e il Texas degli anni ’80. Questa l’atmosfera in cui ci trascina Lorenzo Serafini per la sfilata Philosophy Autunno Inverno 2018/19.



L’America di fine anni ’80 viveva un continuum del sogno americano: un periodo in cui le colonizzazioni da parte degli europei erano già iniziate da anni, Little Italy era un quartiere a tutti gli effetti e i figli di chi si era trasferito nel nuovo mondo per fare fortuna stavano imitando i genitori alla conquista di Hollywood.Philosophy by Lorenzo Serafini Fall Winter 2018/19 collectionUn chiaro rifacimento al Texas vede l’utilizzo di frange e montoni, tute che sembrano uniformi, rese femminili dalla camicia a balze che fa capolino da collo e maniche. Immancabile il denim, icona della moda americana, che veste giacche, pantaloni e tute proprio come il Nord America di fine anni ’80.

I tessuti d’oro laminato ci riportano a Like a Virgin di Madonna, accoppiati a camicie bon ton ricche di balze. Pantaloni di flanella grigia, sotto cashmere lavorato a maglia con colletto di pizzo. Spalle morbide ma importanti in abiti prairie in chiffon di seta portati con giacche di cashmere. Una tuta di velluto nero sopra un top a pois in tulle ricamato con fibbia e frange di pizzo.

Gonna a sbuffo nera in velluto con spalline a doppio petto. Smoking doppio petto in raso liscio laccato o in flanella di lana nelle tonalità più scure. Gonne a tulipano in velluto blu con rose stampate o in raso laccato. Camicie con colletto leggero su stivali a punta con talloni in acciaio e tacco alto.Philosophy by Lorenzo Serafini Fall Winter 2018/19 collection

Gli ormai celebri abiti in chiffon di Philosophy si sposano perfettamente con il mood della collezione: mini o maxi, le balze che partono dalle spalle o dalla vita, in bianco e nero, rosa, glicine a pois o rombi. 
Ad ispirare questo mix fatto di edonismo americano e romanticismo italiano la modella Margot Hemingway, iconica modella anni’80, fu una delle prime a battezzare la bellezza longilinea ed eterea accoppiata ad una personalità sregolata, come ideale di donna dello star system.

Lascia un commento