Home > Runway > L’infanzia di Coco tra ricami e austerità – Chanel collezione Haute Couture Primavera Estate 2020
Chanel Spring Summer 2020 Haute Couture colletion

L’infanzia di Coco tra ricami e austerità – Chanel collezione Haute Couture Primavera Estate 2020

di Gaia Schiavetti
Una collezione austera e rigorosa presentata in una location ispirata all’Abbazia di Aubazine. Con la collezione Haute Couture Primavera Estate 2020 Virginie Viard continua a raccontare la storia di Chanel partendo dalla vita di Coco e ripercorrendo in questo caso la sua infanzia nell’Abbazia.



Regole e ritmi sono dettati dall’alternarsi del bianco e nero su abiti in tweed e lana, i collari sono presentati in cotone piquè o in versione Bertha decorati con ricami che ricordano elementi dell’Abbazia di Aubazine.

Tutta la collezione Haute Couture Primavera Estate 2020 di Chanel sembra essere pervasa dal rigore del contesto, i cappotti doppiopetto con gonna in tweed abbinata ricordano le divise scolastiche e le cinture intrecciate segnano la silhouette.Chanel Spring Summer 2020 Haute Couture colletionI ricami già citati hanno il soddisfacente compito di imitare le vetrate dell’abbazia creando giochi di contorni grafici e colori interpretati dalle paillettes opache nei colori pastello.

I cappotti donano ai look un aspetto formale ammorbidito dalla loro lunghezza, il collare applicato al cappotto in tweed definisce una nuova silhouette in cui l’eleganza è affidata ad una nuova versione modaiola della discrezione.

Dall’austerità la collezione Haute Couture Primavera Estate 2020 di Chanel si sposta all’innocenza puerile trasformata in una più consapevole eleganza formale: abiti in taffetà blu navy accompagnati da cappe in taffetà avorio, gonna in tweed accompagnata da giacca cropped decorata con applicazioni ricamate a mano come le antiche vetrate e da una cappa ricamata con motivi che ricordano la pavimentazione in pietra.  Il collare Bertha in cotone piquè è applicato anche al blazer in tweed nero con paillette.Chanel Spring Summer 2020 Haute Couture colletionUna leggerezza d’altri tempi si esprime nei giochi di trasparenze e negli abiti decorati con pattern criss-cross, impreziositi da ricami di piccoli fiori, o in pizzo floreale rosa pallido.

Tra le vetrate e i richiami all’abbigliamento collegiale si stagliano i riferimenti ai fiori dei giardini dell’Abbazia di Aubazine che in questa collezione Haute Couture Primavera Estate 2020 di Chanel sono declinati in motivi colorati su un lungo abito plissè con bottoni e sul tulle di vestiti ricamati.

Per il gran finale della collezione Haute Couture Primavera Estate 2020 sfila un abito da sposa in crêpe georgette con un triplo colletto Peter Pan in tulle ricamato con rami di glicine che risulta rivoluzionario per la sua lunghezza ridotta e la sua elegante modernità.

Celebrities: https://www.modadivasmagazine.com/it/2020/02/02/celebrities-chanel-haute-couture-primavera-estate-2020

Lascia un commento