Home > Runway > Iceberg debutta alla London Fashion Week Uomo – Collezione Primavera Estate 2019

Iceberg debutta alla London Fashion Week Uomo – Collezione Primavera Estate 2019

di Gaia Schiavetti
Iceberg
ama la strada, ama parlare alla next generation, ama rendere la sua moda reale e concreta.



Dopo il successo dello street show dello scorso febbraio durante la Milan Fashion Week ora sono le strade di Londra ad arricchirsi dei colori e dell’anima pop del brand che ha fatto il suo debutto alla London Fashion Week come special guest e su invito del British Fashion Council lo scorso 8 giugno 2018.Iceberg Spring Summer 2019 collection
Iceberg Spring Summer 2019 collection
Oltre alla street parade che i fan del brand (e anche noi) adorano, Iceberg ha presentato con un fashion show la collezione Uomo Primavera Estate 2019 arricchita da alcuni look della pre-collezione donna che sarà invece presentata come sempre durante la Milan Fashion Week. Iceberg e il londinese James Long, direttore creativo dal 2006, hanno inaugurato la loro avventura British con 40 pezzi uomo e donna, due realtà che per Iceberg vanno a completarsi, si uniscono in uno stile comune che definisce la vera identità del brand.

La palette è assolutamente satura, i colori energici: blu, verde, giallo, rosa e rosso bandiera. La maglia tecnica e la maglia da football sono la tenuta perfetta, l’armatura del giovane contemporaneo che utilizza i tessuti sportivi anche nella vita quotidiana per il loro stile da strada grazie alle lavorazioni 3D e per la comodità e versatilità. Maglia glossy e denim Triple printed, Warhol ispira il satin fiorito.

Sono capi in cui lo streetwear e sportswear si incontrano dando vita ad un attualissimo revival degli anni 80, tra hip-hop e sport mania. Tra le stampe compaiono collage dei Peanuts e logomania. È un inno al potere dei colori, alla forza del passato ma anche di un futuro che può solo essere migliore del presente; è l’energia di un brand che abbraccia i trend e le ere portando l’Italia ovunque.

Related Post

Lascia un commento