Home > Men’s and womens’s
Not just our land: Vivienne Westwood Spring Summer 2020 collection

Non solo la nostra terra: Vivienne Westwood Primavera Estate 2020

La collezione Primavera Estate 2020 firmata Vivienne Westwood dal titolo “No Man’s Land”, come sempre ci aiuta a riflettere. Ancora una volta il brand propone una forte riflessione sul destino dell’uomo e della terra attraverso una passerella. L’immagine che arriva è quella di uno scenario futuristico, post apocalittico, unito a colori sgargianti, fantasie di ogni tipo che si mescolano con tessuti che si poggiano sul corpo creando drappeggi.

Collini Milano Advertising Campaign Fall Winter 2019/20 Break the rules

Break the rules: Collini Milano Advertising Campaign Autunno Inverno 2019/20

L’artista di fama mondiale Asger Carlsen ha fotografato la campagna pubblicitaria di debutto di Collini Milano a New York sotto la direzione del nuovo proprietario e direttore creativo del marchio Carmine Rotondaro.

Spyder Spring Summer 2020 men's collection

Il ragno di Spyder si posa solo su capi cool – Collezione Primavera Estate 2020

È un brand che ha fondato le radici nello sportswear e ha poi trasformato la sua ricerca e la sua tradizione in un lifestyle che oggi è di tendenza. Spyder presenta una nuova collezione per la Primavera Estate 2020 che anticipa un ulteriore rinnovamento stilistico del brand che sta facendo delle sue origini sportive una base per lanciare dei capi che si possono definire urbani nello stile e nel comfort.

Il Gipsy Tour di Danilo Paura debutta a Milano per l’Autunno Inverno 2019

Con la nuova collezione, il designer vuole esprimere un forte senso di libertà estetica. Gipsy Tour è frutto di una ricerca continua dello stilista, che si rifiuta di dover sottostare nel target che la società impone. L’eleganza, è un altro elemento fondamentale della collezione Autunno Inverno 2019 di Paura.

La rivoluzione Punk della collezione Autunno Inverno 2019-20 di Isabel Benenato

Con la nuova collezione uomo e donna Autunno Inverno 2019-20 di Isabel Benenato sembra di essere teletrasportati direttamente nelle strade di una Londra alla fine degli anni ‘70, circondati da un esercito di Punk ribelli ma allo stesso tempo romantici.